giovedì 27 novembre 2014

Con un sussulto improvviso giungesti a me ...

Mirar con lo sguardo in un'unica direzione 
Sfidando la solitudine in singolar tenzone 
Vidi il tuo corpo dinanzi alla mia immaginazione 
Orlai il tuo viso con petali di rosa
Pitturai la tua pelle con la rugiada del mattino 
E .. Giungesti in me con la fragranza dell'amore 
Sfiorasti i miei sensi .. accarezzando la mia anima 
Cullasti il mio corpo con dolcezza sopraffina 
Sino a .. rimanere in un sol attimo entro il mio cuore.